Bologna scende in campo per lo “Sport day 2019” con l’attenzione alle disabilità

Lo sport come inclusione sociale, con un’attenzione particolare alle disabilità. È  il tema della settima edizione del “Bologna Sport Day” che si terrà il 2 giugno, quest’anno ai Giardini Margherita. Dal calcio alla pallavolo, dalla danza alla dama: sono previsti in tutto oltre 60 eventi all’interno dei Giardini, tra esibizioni, prove aperte, competizioni e convegni, organizzati da 50 realtà sportive. Sarà, inoltre, possibile ammirare il trofeo degli Europei Under 21, dei quali Bologna ospiterà 4 partite questo giugno. Infine, l’assessore comunale allo Sport Matteo Lepore premierà gli atleti della Bolognese che si sono distinti nell’ultimo anno in tutte le categorie.  

Tutto il parco sarà invaso dalla squadra di realtà sportive, che porteranno ognuna la loro esperienza ai Giardini Margherita. Grande spazio lo avranno anche gli sport paraolimpici e per disabili. Verranno presentati due sport atipici, il baseball per ciechi e il tennis con le carrozzine. Sempre a tema integrazione, alle 11 si terrà l’incontro “Lo sport per l’inclusione”. Interverranno Lepore, alcuni rappresentanti delle sedi regionali del CONI e del comitato paraolimpico e Venuste Niyongabo, vincitore iridato nei 5000 metri piani alle Olimpiadi di Atlanta 1996.

Inoltre, sarà messa in mostra la coppa degli Europei Under 21 e i curiosi potranno scattare foto insieme e sentirsi sul tetto del Continente. In più, un simulatore di realtà virtuale permetterà agli interessati di calarsi nelle divise dei grandi campioni. Infine, saranno regalati i gadget dell’evento europeo e i coupon per i biglietti delle partite. 

«Questa sarà un’edizione di rilancio dello sport day in una nuova forma, con una maggiore partecipazione del Comune. Abbiamo scelto i Giardini Margherita perché ci sembrava un ottimo palcoscenico per l’attività sportiva, molto importante per la città, soprattutto quest’anno. Basti pensare al Giro d’Italia, alla 1000 miglia, agli Europei Under 21 di calcio, a quelli di football americano e alla Champions di baseball, tutti ospiti di Bologna in questo periodo». Con queste parole l’assessore Lepore ha aperto oggi la conferenza di presentazione della manifestazione. Il componente della giunta ha anche confermato la continua partnership con la Confcommercio bolognese, sia nell’organizzazione di questo evento, sia nella riqualificazione della Montagnola.  

Condividi