Torna il “Festival degli dei” con Pasqualino Settebellezze

Sull’Appennino tosco-emiliano arriva il cinema: da oggi all’8 luglio torna il “Festival degli dei”, manifestazione cinematografica itinerante giunta alla seconda edizione e nata per raggiungere anche luoghi spesso non toccati dal cinema. La rassegna si apre questa sera a Bologna con la proiezione in piazza Maggiore della rivisitazione del film “Pasqualino Settebellezze della regista neo candidata all’ Oscar per la carriera Lina Wetrmuller che vede protagonista un giovane Giancarlo Giannini. 

Per il restauro del film, presentato durante l’ultimo Festival di Cannes, si tratta di un’anteprima assoluta che avverrà davanti alla figlia della regista, Maria Zulima Job, che accompagnerà la madre anche alla cerimonia degli Oscar di ottobre, quando la Wertmuller riceverà l’Oscar alla carriera a oltre 30 anni di distanza dalla prima candidatura, arrivata nel 1976 proprio per “Pasqualino Settebellezze” Alla presentazione del film questa sera ci saranno anche Lodo Guenzi del gruppo musicale lo Stato sociale, l’attrice Tiziana Foschi e Greg del duo comico Lillo e Greg. 

Il Festival degli Dei proseguirà poi sul percorso da cui prende il nome, la Via degli Dei, che unisce Bologna Firenze attraverso l’antica via Flaminia, e farà tappa nei Comuni emiliani di Sasso Marconi, Monzuno, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro e in quelli toscani di Firenzuola, Barberino di Mugello, Scarperia e San Piero. 

La direzione artistica dell’evento sarà affidata a Enrico Magrelli e Rosanna Sannelli in collaborazione con la Cineteca di Bologna, l’Associazione Kinèo, la Regione Emilia Romagna, EmilBanca e la Camera di Commercio di Firenze.   

Condividi